Michael Mann: i 5 migliori film

michael-mannv2

Nato a Chicago, ha poi raccontato le strade violente delle più affascinanti metropoli del pianeta, da Miami a Hong Kong, tutte popolate da tormentati e statuari emarginati insider. Compagni di viaggio? Criminali, preferibilmente, o alla peggio poliziotti e giornalisti: eroi e antieroi. Stiamo naturalmente facendo riferimento a Michael Mann: elenchiamo i suoi 5 migliori film che hanno segnato tappe fondamentali all’interno della storia del loro genere.


Image from the movie "Manhunter"

© 1986 De Laurentiis Entertainment Group (DEG) − All right reserved.

Il regista de “L’ultimo dei Mohicani”, anche se qui forse ancora un po’ acerbo, con “Frammenti di un omicidio” ha realizzato un ottimo film con due grandi cattivi, e se oggi è stato quasi del tutto dimenticato lo si deve al fatto che Jonathan Demme ha dato ad Anthony Hopkins l’opportunità di interpretare il ruolo di Hannibal Lecter (qui di Brian Cox) con una classe e un fascino superiori.


Image from the movie "Public Enemies"

© 2009 Universal Pictures − All right reserved.

Adottando il digitale per raccontare un film sugli anni ’30, Michael Mann realizza un altro 1 vs 1 (Depp contro Bale) in stile “Heat”: non raggiunge quel capolavoro, ma “Nemico Pubblico” rimane comunque un grande affresco su uno dei più grandi miti della cultura americana.


 

Image from the movie "The Insider"

© 1999 Spyglass Entertainment − All right reserved.

Fotografato (come sempre nei film di Michael Mann) dallo stile al tempo stesso nervoso, sobrio ed elegante di Dante Spinotti, “Insider” rimane qualcosa di straordinario, un oggetto di facili contenuti trasformato dalla sapiente mano del suo regista in un’opera tra le più straordinarie degli anni ’90.


 

Image from the movie "Collateral"

© 2004 Paramount Pictures − All right reserved.

“Collateral” parte in sordina per poi colpire con un climax dove l’azione è monumentale e il film sembra raggiungere dimensioni quasi epocali, grazie anche alle mastodontiche performance di Tom Cruise e Jamie Foxx.


 

Image from the movie "Heat"

© 1995 Warner Bros. Pictures − All right reserved.

Heat è un capolavoro che ha qualcosa da dire su più livelli. Il principale motivo di interesse è ovviamente il primo confronto diretto tra i due più grandi attori mai apparsi sul grande schermo: Al Pacino e Robert De Niro (invertite l’ordine a seconda dei vostri gusti personali). I due sono partecipi di due sole scene in cui compaiono nella stessa inquadratura, entrambe complesse ed indimenticabili, intorno alle quali Mann crea un’attesa viscerale ed emozionante per un pubblico che implorava di vederli finalmente faccia a faccia. Ma bisogna avere pazienza, perché Heat è un poliziesco, certamente, con un nucleo principale che ripercorre la classica sfida all’ultimo colpo di pistola sbirro contro criminale, ma Michael Mann non ha intenzione di dare il via al duello personale troppo presto, costruendo un puzzle metropolitano dalle mille sfaccettature.

Nel film ovviamente non manca l’azione, anche se a colpire maggiormente sono i dialoghi, costruiti su misura per ogni personaggio, con Pacino sempre pronto a saltare in aria e De Niro che recita più con la fronte che a parole. Ad ogni modo, benché sia un capolavoro non propriamente giovane, va visto senza preoccuparsi della sua età e della sua durata: i minuti passano, miriadi di situazioni si mischiano alla vicenda e il finale che è lì ad attendervi non tradisce le aspettative. Merita la nomina di vero classico.


Gli altri film di Michael Mann: Strade violente, La fortezza – The keep, L’ultimo dei Mohicani, Alì, Miami Vice


 

Share

9 comments

  • Ottima selezione! Se invece dovessi scegliere i 3 migliori film del Magnifico Duo che hai citato nel tuo post (Al Pacino & Robert De Niro), la mia classifica sarebbe:

    Al Pacino:
    3) Il padrino
    2) … e giustizia per tutti
    1) Scent of a Woman – Profumo di donna

    Robert De Niro:
    3) Cop Land
    2) Stanno tutti bene
    1) Quei bravi ragazzi

    “… e giustizia per tutti” l’ho anche recensito, ecco il link: https://wwayne.wordpress.com/2014/05/09/agire-secondo-giustizia/. Le mie scelte ti trovano d’accordo?

    • Ivan

      Devo dire che Cop Land non lo ho visto, e per quanto riguarda De Niro metterei Heat sicuramente, accompagnato al secondo posto da Taxi Driver. Per Pacino concordo su Il Padrino, ma nelle prime posizioni metterei altri film…forse lo stesso Padrino Parte II :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *