Donnie Darko – La Recensione

Image from the movie "Donnie Darko"

Cult Movie |

mzi.kkzdpwcj.227x227-75Sono state spese parole importanti per il rompicapo cervellotico di Richard Kelly e non è nostra intenzione parafrasarle. Ma Donnie Darko, come commentava qualcuno, parla di tutto e del tutto. E parla a tutti (facciamo dai 14 in su?).

Concepito come teen movie (figlio di un movimento cinematografico che si occupa di creare storie destinate ad un pubblico di adolescenti, di cui Twilight è sicuramente l’esempio più eclatante degli ultimi anni) Donnie Darko è presto diventato leggenda e poi cult movie, e il suo fascino spaventoso e oscuro rimane intatto anche di fronte alle mille interpretazioni dei misteri che racchiude facilmente reperibili in rete. E dimenticatevi che Donnie “aveva una sorella”, perché un certo S.Darko, sequel del film, potrebbe rovinarvi lo spettacolo dell’originale. Quello di cui avete bisogno è un ragazzo problematico e un costume da coniglio, e null’altro che non sia la fantasia di un giovane regista al suo esordio a cui va aggiunta l’interpretazione di un allucinato e straordinario Jake Gyllenhal.

– I.B.

A voi è piaciuto il film? Aggiungete un commento!

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *